Bruma Bianco

BRUMA: è la nebbia che si forma al mattino sulle sponde del fiume Isonzo. BRUMA è anche il nome dell’aera che circondava l’antica Fortezza di Gradisca d’Isonzo. La cinta muraria della Fortezza, si narra, sia stata progettata da Leonardo da Vinci per difendere la Repubblica della Serenissima dall’invasione Turca. (1479/1490)

Classificazione:

DOC Friuli isonzo

Varietà:

70% Malvasia, 30% Tocai Friulano

Sistema di allevamento:

Guyot

Terreno:

calcareo, ciottoloso, ricco di ossidi di ferro

Epoca di vendemmia:

metà settembre

Metodo di raccolta:

manuale

Vinificazione:

macerazione pellicolare a temperatura controllata e fermentazione in barrique

Affinamento:

in legno per 12 mesi con frequenti “battonage”

Vino e accostamenti:

“bouquet” intenso e di fascino, carattere floreale e fruttato, speziato e vanigliato; vino dal notevole equilibrio, di carattere e struttura. Frutti di mare crudi, primi piatti con funghi e tartufi, bolliti di carne e formaggi erborinati.